8 consigli per proteggere l’account WhatsApp

Dopo aver visto come fare per proteggere il profilo Instagram e il profilo Facebook dai cyber attacchi e tutelare la nostra privacy, in questo articolo elenchiamo vari suggerimenti da seguire per utilizzare in sicurezza il proprio account WhatsApp, l’app di messaggistica istantanea più diffusa al mondo.

Ecco le 8 regole d’oro per proteggere l’account WhatsApp dai cyber attacchi e tutelare la propria privacy

  1. Aggiorna sempre l’app all’ultima versione disponibile. Per maggiore sicurezza e comodità è consigliabile impostare l’aggiornamento automatico delle app sul dispositivo.
  2. Abilita la verifica in due passaggi per rendere il tuo account più protetto (Impostazioni > Account > Verifica in due passaggi > Abilita) e non condividere con nessuno il codice di verifica a 6 cifre che WhatsApp invia tramite SMS.
  3. Limita la visibilità dello “Stato” (Impostazioni > Account > Privacy > Stato). Seleziona il pubblico dei tuoi aggiornamenti di “Stato”, scegliendo a chi mostrarli oppure a chi nasconderli, e rifletti sempre prima di pubblicare qualcosa, perché una cattiva reputazione online può ripercuotersi nella tua vita reale.
  4. Disconnettiti da WhatsApp web quando utilizzi un computer condiviso con altre persone. Puoi farlo anche dallo smartphone, una funzione utile nel caso tu abbia dimenticato WhatsApp Web aperto sul pc dell’ufficio o su un computer condiviso.
  5. Disattiva la localizzazione e nascondi l’orario dell’ultimo accesso. Per una maggiore privacy disattiva le opzioni “Posizione in tempo reale” (Impostazioni > Account > Privacy > Posizione in tempo reale > Nessuno] e “Ultimo accesso” (Impostazioni > Account > Privacy > Ultimo accesso > Nessuno] sul tuo dispositivo mobile.
  6. Non lasciare indifeso il tuo smartphone. Imposta il blocco tramite pin, impronte digitali o riconoscimento facciale e attiva il controllo remoto per localizzarlo o bloccarlo a distanza.
  7. Per proteggerti dai tentativi di cyber truffa, fai sempre molta attenzione ai messaggi che ricevi su WhatsApp e non cliccare mai su link o file di dubbia provenienza. Scopri quali sono le truffe online più diffuse.
  8. In caso di furto o smarrimento del telefono blocca subito la scheda SIM per impedire che altri possano utilizzare il tuo account WhatsApp. Poi, se utilizzerai una nuova SIM con lo stesso numero, il tuo account WhatsApp sul vecchio telefono si disattiverà, dato che è attivabile solo su un numero e su un dispositivo alla volta. In alternativa, invia a Whatsapp un’email con la frase “Perso/rubato: Disattivazione del mio account” nel corpo dell’email e includi il tuo numero di telefono nel formato internazionale completo.

Per approfondire il tema della privacy online puoi consultare le 8 regole da seguire con immagini e video e i 10 consigli per tutelare la nostra identità digitale.

Per una sicurezza completa puoi rivolgerti a servizi come Sicurnet per controllare la circolazione dei tuoi dati personali e finanziari sul web.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑