Su queste pagine abbiamo più volte parlato di cyberbullismo, cercando di inquadrare il fenomeno con alcuni dati, presentando le iniziative di contrasto e proponendo il punto di vista dei genitori. Continuiamo a sottolineare l’importanza dell’educazione e del condividere i primi passi dei ragazzi sulla rete, per insegnare capacità critica e diffidenza ma allo stesso tempo per sottolineare la ricchezza dell’essere online. Mister Credit ha creato anche Happy New Web, 12 consigli per navigare in serenità in famiglia.

Ma cosa possono fare i ragazzi nel momento in cui sono vittime di cyberbullismo?

Telefono Azzurro, associazione attiva nella difesa dei diritti dell’infanzia, pubblica sul suo sito una serie di consigli per i ragazzi, per dare loro alcuni strumenti che li mettano in grado di rendere sicura la loro presenza online.

Eccoli, in sintesi:

  • se ricevi messaggi offensivi (sms, mms, email o post sui social network) non rispondere
  • blocca la persona che ti invia messaggi molesti, cancella i messaggi (se sono pubblici) ma prima salvali (salva la pagina intera, facendo screenshot dello schermo del telefono o del computer, salva la cronologia delle conversazioni)
  • se ricevi minacce, pensa a cambiare nickname, numero di telefono o indirizzo di posta elettronica
  • non tenere tutto per te: se ti senti minacciato o infastidito, parlane con un adulto di cui ti fidi (un genitore, un insegnante…)
  • se hai bisogno di consigli o di aiuto puoi contattare Telefono Azzurro al numero 1.96.96 oppure via chat, sul sito azzurro.it (tutti i giorni dalle 16 alle 20).