Non solo Black Friday: acquista sempre in sicurezza

I consigli antitruffa per uno shopping sicuro

Il Black Friday, tradizione americana ormai diffusa a livello globale, cade quest’anno il 27 novembre: come sempre in questa occasione, produttori e rivenditori offrono sconti più o meno grandi a chi vuole fare acquisti. Il volume d’affari di questa giornata cresce di anno in anno e il 2020 potrebbe far segnare cifre record anche per il boom che l’e-commerce ha già registrato come effetto della pandemia di Covid-19. Il nostro Paese sarà in prima fila: secondo un’indagine condotta da Shopify, infatti, l’84% degli italiani ha previsto di fare acquisti in occasione del Black Friday.

Se gli sconti sono interessanti per i consumatori, l’occasione è purtroppo ghiotta anche per truffatori di ogni sorta che cercheranno di approfittare di questa caccia all’offerta più vantaggiosa per ingannare le potenziali vittime usando tutte le tecniche possibili.  

Essere attenti, consapevoli e in grado di difendersi dalle truffe è dunque fondamentale. 

In occasioni come queste, caratterizzate da forti ribassi dei prezzi, per prima cosa dobbiamo diffidare delle offerte troppo allettanti, che propongono sconti inverosimili: molti finti siti di e-commerce nascono infatti dal nulla per presentare offerte impossibili e sparire di nuovo nel nulla dopo aver incassato i pagamenti di clienti ignari, che ovviamente non ricevono mai i prodotti che credono di aver comprato. Affidiamoci quindi solo a siti conosciuti e affidabili, se abbiamo dei dubbi verifichiamo che siano presenti le informazioni e i contatti del venditore e facciamo una ricerca su Google. Se dovessimo ancora avere dubbi, meglio evitare l’acquisto e cercare un negozio online più affidabile.  

È inoltre importante usare una password diversa e forte per ogni sito di e-commerce su cui siamo registrati (e anche per ogni profilo su social network e altri siti).

Prima di comprare verifichiamo che la connessione sia sicura, con l’indirizzo preceduto da https e la presenza dell’icona di un lucchetto (che può essere cliccato per verificare la validità dei certificati di sicurezza). Evitiamo di fare acquisti su computer condivisi o quando siamo collegati a wifi pubblici, che sono più a rischio.

Una volta che abbiamo pagato per il nostro acquisto, teniamo sotto controllo i movimenti dei nostri conti per verificare che siano corretti e per agire subito in caso di movimenti sospetti. 

Non dimentichiamoci di mantenere in sicurezza i nostri dispositivi: sistemi operativi, applicazioni, antivirus sempre aggiornati ci permetto di navigare e fare acquisti in serenità. Non solo, se aggiungiamo servizi che bloccano pubblicità e pop up fastidiosi (i cosiddetti adblocker) possiamo ridurre il rischio di cliccare su annunci creati da truffatori. Attenzione anche ai messaggi di phishing, anche quando arrivano via sms o altre applicazioni di messaggistica; i link a siti truffa possono arrivare anche tramite i social network e l’uso degli hashtag di tendenza. 

Occhi aperti e attenzione, quindi, e i nostri piccoli desideri potranno essere soddisfatti con serenità. Per una sicurezza ancora più alta possiamo rivolgerci a servizi come Sicurnet, che controlla la circolazione dei nostri dati personali e finanziari sul web.

Comments are closed.

Powered by WordPress.com.

Up ↑