Scuola digitale e didattica a distanza – Sicurezza Informatica

Scopri i 15 consigli di sicurezza per genitori e insegnanti

La didattica a distanza ha avuto il grande merito di garantire la continuità dell’attività scolastica durante l’emergenza Coronavirus. Spesso, però, non sono stati presi in adeguata considerazione i rischi relativi alla privacy e alla sicurezza informatica della scuola digitale: dal furto dei dati personali per commettere truffe agli accessi indesiderati alle classi virtuali con messaggi razzisti, diffamatori o pornografici.

Come proteggere i nostri figli e i nostri alunni quando partecipano alle lezioni a distanza? Ecco un piccolo vademecum per una scuola digitale a prova di hacker.

SICUREZZA INFORMATICA PER I GENITORI

  1. Aggiornate il sistema operativo e i programmi su tutti i dispositivi.
  2. Installate un antivirus e mantenete sempre aggiornate le definizioni dei virus.
  3. Scegliete password sicure seguendo le 10 regole di Mister Credit per una password a prova di hacker.
  4. Limitate l’uso del dispositivo alla sola didattica e memorizzate solo i dati sensibili indispensabili alla didattica.
  5. Attivate il Parental Control per monitorare l’utilizzo del dispositivo e impostare filtri e blocchi di vario tipo.
  6. Più i bambini sono piccoli, più è importante non lasciarli soli quando accendono il dispositivo per collegarsi con i docenti e, più in generale, quando navigano in rete.
  7. Insegnate ai vostri figli a riconoscere e a difendersi dai pericoli della Rete (cyberbullismo, pedofilia, truffe), iniziando con HAPPY NEW WEB, i 12 suggerimenti di Mister Credit per navigare sereni.

SICUREZZA INFORMATICA PER I DOCENTI

  1. Scegliete una piattaforma di video conferenza sicura e affidabile, in grado di garantire la crittografia dei contenuti audio e video.
  2. Controllate la corretta configurazione delle impostazioni di privacy e sicurezza. Qui trovate i link alle apposite guide delle principali piattaforme: Cisco WebEx, Google Hangouts Meet, Microsoft Skype, Jitsi Meet, Zoom.us).
  3. Per impedire la partecipazione di estranei o malintenzionati alle video lezioni: non diffondete il link sui social; fate l’appello per controllare che il numero degli alunni corrisponda a quanti sono collegati; chiudete l’accesso una volta iniziata la lezione.
  4. Disattivate il trasferimento di file tra i partecipanti, la registrazione audio/video e la possibilità di invitare altri alla lezione.
  5. Disabilitate le chat private, mantenendo attiva solo quella per le lezioni online.
  6. Silenziate l’audio degli alunni, aprendolo solo quando necessario.
  7. Non inserite nome e cognome all’inizio del collegamento, ma solo il nome.

SICUREZZA INFORMATICA PER LE SCUOLE

  1. Verificate che la scuola abbia implementato le misure minime di sicurezza informatica per le pubbliche amministrazioni emanate dall’Agenzia per l’Italia digitale.

PIÙ SICURI CON MISTER CREDIT

Per saperne di più,  nella sezione Sicurezza Informatica del nostro blog si trovano informazioni e consigli utili per proteggere noi stessi e le persone che ci circondano.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑