Mutuo prima casa e Bonus fiscali: le novità della Legge di Bilancio 2020

Dal blocco del pignoramento della prima casa alla proroga delle principali detrazioni, nella manovra finanziaria per il 2020 approvata dal Parlamento vi sono diverse agevolazioni dedicate al settore immobiliare. Vediamo nel dettaglio tutti gli incentivi e le detrazioni che la Legge di Bilancio 2020 ha prorogato e tutte le novità introdotte.

FONDO PRIMA CASA

Rifinanziato anche per l’anno in corso il Fondo di garanzia per la prima casa che permette di beneficiare di condizioni fiscali agevolate per i mutui finalizzati all’acquisto o alla ristrutturazione di un immobile come abitazione principale.

STOP AL PIGNORAMENTO SE SI RINEGOZIA IL MUTUO

Introdotta la possibilità di bloccare il pignoramento dell’abitazione da parte della banca creditrice nel caso il debitore presenti al giudice un’istanza per la surroga del mutuo. L’opportunità è riservata alle persone fisiche e a condizione che il mutuo sia sulla prima casa di residenza effettiva, sia stato già rimborsato almeno il 10 per cento del capitale originariamente finanziato e l’avvio della procedura di pignoramento sia stato tra il 1° gennaio 2010 e il 30 giugno 2019. Il debitore può richiedere la rinegoziazione del mutuo entro il 31 dicembre 2021 e per un importo massimo di 250.000 euro.

ECOBONUS

Prorogato al 31 dicembre 2020 il termine previsto per avvalersi della detrazione Irpef e Ires, nella misura del 65%, per le spese documentate relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici. Da quest’anno l’agevolazione è estesa anche alle spese per l’acquisto di rubinetteria e sanitari a ridotto consumo idrico (c.d. bonus rubinetti).

BONUS RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE

Prorogata al 31 dicembre 2020 la detrazione al 50%, nel limite di 96.000 euro, per gli interventi di manutenzione straordinaria, ristrutturazione edilizia, restauro e risanamento conservativo indicati dall’articolo 16-bis, comma 1, Tuir.

BONUS FACCIATE

Ampliata dal 50% al 90% la detrazione Irpef, suddivisa in dieci anni, per i lavori di tinteggiatura e rifacimento delle facciate, inclusi quelli di manutenzione ordinaria. L’agevolazione è riservata alle spese sostenute nel 2020 e agli edifici collocati in un’area urbanizzata.

BONUS MOBILI

Prorogata al 2020 la detrazione al 50% per l’acquisto, con importo massimo di 10mila euro, di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore ad A+ (A o superiore per i forni e lavasciuga) per l’arredo di un immobile oggetto di ristrutturazione.

SISMABONUS  

Rinnovate al 2020 le detrazioni fiscali per i lavori di riduzione del rischio sismico degli edifici, fino a un importo massimo di spesa di 96.000 euro all’anno per ogni unità immobiliare.

Prima di qualunque decisione relativa all’acquisto o alla ristrutturazione di un immobile, nel caso in cui sia necessario chiedere un finanziamento, consigliamo di valutare al meglio la propria affidabilità creditizia con METTINCONTO, il servizio di Mister Credit che in modo facile e veloce permette di tenere sotto controllo la propria situazione finanziaria e di richiedere credito in maniera sicura e consapevole.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑