Malware e phishing: le nuove minacce informatiche

L’Italia è uno dei Paesi più colpiti dagli attacchi informatici e i nuovi pericoli arrivano da app, email e wi-fi

I tentativi di frode, come malware e phishing, viaggiano sempre di più sulla Rete. Secondo un recente rapporto di Trend Micro, società specializzata in sicurezza informatica, è di ben 17, 1 milioni il totale dei malware – i software che si insinuano in smartphone e pc per rubare dati sensibili e denaro – che ha colpito l’Italia nel 2019, una cifra elevata che colloca il nostro paese al settimo posto nel mondo. E le previsioni per il futuro indicano che il fenomeno delle cyber truffe è destinato a crescere ancora molto. Uno studio, presentato al Forum Economico di Davos a gennaio 2020, quantifica in 6 mila miliardi di dollari i danni a livello mondiale dell’attività dei cybercriminali nel 2021.

Per difendersi dai truffatori e dai ladri di identità che minacciano la nostra vita digitale – come non ci stanchiamo di ribadire – è indispensabile utilizzare la Rete con consapevolezza e prudenza. Ed è fondamentale, naturalmente, la conoscenza tempestiva dei nuovi pericoli, perché i criminali informatici escogitano ogni giorno nuovi tentativi di truffa. Tra quelli individuati nelle ultime settimane, vi invitiamo a prestare attenzione ai tre che seguono, particolarmente diffusi e insidiosi.

CORONAVIRUS, ATTENTI AGLI ALLEGATI EMAIL  

A partire da febbraio si sono moltiplicate le segnalazioni di un nuovo tentativo di truffa informatica che sfrutta la paura del Coronavirus. Si tratta di una campagna di false email informative sull’epidemia in corso (“Coronavirus: Informazioni importanti su precauzioni”) che hanno in allegato un pericoloso malware, Emotet, in grado, se installato, di sottrarre le credenziali bancarie e i dati personali della vittima. Alcune di queste mail sfruttano il logo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, altre si presentano come una falsa informativa per la tutela dei clienti di alcune note banche. I consigli per difendersi, oltre a quello di avere un antivirus aggiornato, sono di verificare sempre il mittente controllando l’indirizzo e-mail e di non aprire mai allegati presenti in e-mail di cui non siamo sicuri al 100%.

LE NUOVE TRUFFE ROMANTICHE

Una seconda truffa virale negli ultimi tempi è quella documentata dai ricercatori di Kaspersky: secondo l’azienda russa sarebbero migliaia i cloni dei siti e delle app più popolari di incontri romantici (Tinder, Badoo, match.com), utilizzati dai cybercriminali come esche per derubare i dati personali degli utenti, bombardarli con annunci indesiderati o addebitare costosi servizi a pagamento. Per evitare questo tipo di frodi, installiamo le app soltanto dagli store ufficiali e verifichiamo l’autenticità del sito di incontri prima di fornire qualunque informazione sensibile. Per approfondire: I consigli di Mister Credit per difendersi dalle truffe romantiche online.

RETI WI-FI A RISCHIO INTERCETTAZIONE  

L’azienda di sicurezza Eset ha scoperto una grave vulnerabilità in alcune linee di chip presenti in più di un miliardo di dispositivi Wi-Fi (smartphone, tablet, router). La falla, denominata Kr00k, permetterebbe a un criminale di intercettare il traffico dati trasmesso via Wi-Fi. Molte aziende hanno già rilasciato patch software per correggere la vulnerabilità. Il consiglio per difendersi è quello di aggiornare prima possibile il proprio dispositivo Wi-Fi e di tenere sempre aggiornati antivirus e sistemi operativi.

Per approfondire l’argomento cyber sicurezza, possiamo consultare l’alfabeto della sicurezza, con le 21 cose da sapere per tutelarci da truffe, frodi online e furti d’identità.

Infine, per una sicurezza completa, possiamo rivolgerci a servizi come Sicurnet, per controllare la circolazione dei nostri dati personali e finanziari sul web, o come Identikit, che ci avvisa ogni volta che una linea di credito viene aperta a nostro nome.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑