Come riconoscere un profilo finto sui canali social?

Li utilizziamo per svago e per lavoro. E fanno ormai parte a pieno titolo della nostra vita quotidiana. Al punto che, per molti di noi, è quasi impossibile pensare di farne a meno. Stiamo parlando dei social network – da Facebook a Whatsapp, da Instagram a Linkedin – utilizzati nel mondo da oltre tre miliardi di persone.

Ma insieme con la loro popolarità è in crescita anche il numero dei profili social “fake”, ovvero quelli che celano in realtà un’identità diversa da quella che si presenta. Un fenomeno che desta preoccupazione perché i profili finti possono essere sfruttati dai cybercriminali per commettere truffe – ad esempio, frodi creditizie con furto d’identità – ed altre attività illegali.

Occorre quindi prestare grande attenzione. Ci sono infatti diversi segnali che possono aiutarci a individuare un profilo social finto.

Le foto. I profili con foto in pose provocanti devono destare subito dei dubbi. La maggior parte degli account fake sono femminili, con immagini sexy e ammiccanti. Per verificare le foto possiamo cercarle su Google Immagini. Chi crea un profilo falso spesso usa immagini che si trovano sul web e che sono facilmente reperibili.

I contenuti. Un altro importante campanello di allarme è l’assenza di informazioni personali e la scarsità di post e interazioni con altri utenti. I profili falsi, infatti, si limitano in molti casi a una sporadica condivisione di contenuti di terzi. Se ci indirizzano ad altri profili o ad altri siti, è sicuramente un profilo fake.

Gli amici. Se il profilo non ha contatti collegati con noi, ha pochi amici e quasi tutti dello stesso sesso, potrebbe trattarsi di un profilo sospetto. Per maggiori informazioni possiamo controllare su Google o su altri social se al nome nel profilo corrisponde la stessa identità.

I messaggi. Facciamo particolare attenzione se la persona dice qualcosa di strano o fuori dal suo personaggio. E diffidiamo delle dichiarazioni di amore e passione da parte di persone mai incontrate, a migliaia di chilometri di distanza o che non ci conoscono a fondo. Se i messaggi che riceviamo sono scritti in malo modo o con formati/accenti diversi dal nostro, è senza dubbio un profilo falso.

In ogni caso, se pensiamo di essere di fronte a un profilo social finto, non indugiamo. Occorre subito eliminare, segnalare e bloccare il contatto. Il consiglio, infine, è quello di fare uno screenshot che permetta di avere un archivio di quanto accaduto.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑