Consolidamento dei debiti: cosa bisogna sapere?

Il consolidamento debiti è un tipo di finanziamento che permette di unire in una sola rata mensile più prestiti in corso. L’obiettivo è avere una rata di importo minore da pagare (per un periodo più lungo), soprattutto se l’accumulo delle rate precedenti diventa difficile da gestire. Il consolidamento dei debiti può essere considerato vantaggioso in particolare se le condizioni di questo finanziamento sono migliori di quelle ottenute in precedenza.

La stipula di un contratto per un prestito di consolidamento estingue in anticipo i finanziamenti precedentemente in corso: in questo modo si avrà una sola rata mensile da pagare. La gestione del debito diventa quindi più semplice, con una sola rata (di importo minore del totale delle precedenti) e una sola scadenza mensile.

Per concedere un prestito di consolidamento, ovviamente, gli istituti di credito seguono le stesse regole dei prestiti normali: prima di concederlo, la banca valuterà l’affidabilità creditizia del richiedente e la sua capacità di restituire il debito. In alcuni casi la banca potrà proporre la cambializzazione delle rate (oppure un’unica cambiale) oppure la firma di una terza persona che possa essere garante per il prestito.

Trattandosi di un nuovo contratto, bisogna anche considerare le spese legate al nuovo prestito. Non solo: allungare il periodo di restituzione del debito comporta una riduzione dell’importo della rata ma anche un aumento degli interessi, con il rischio di un costo complessivo più alto, anche se più diluito nel tempo.

Il consolidamento dei debiti è dunque uno strumento da usare con cautela ed è opportuno pianificarlo per tempo e non se ci si trova già in una situazione di difficoltà economica: se per esempio non c’è più il salario che faceva da garanzia ai nostri precedenti prestiti oppure abbiamo già saltato o ritardato il pagamento di una rata, le probabilità che ci venga concesso il consolidamento sono molto basse.

Anche in questo caso è molto importante gestire consapevolmente il proprio indebitamento, per evitare i pericoli legati al sovraindebitamento (o ai mancati pagamenti).

4 thoughts on “Consolidamento dei debiti: cosa bisogna sapere?

Add yours

  1. Buongiorno volevi sapere essendo che ho una esposizione abbastanza elevata di finanziamenti in corso però tutti pagati in modo regolare ma per poter essere più rilassato vorrei poter raggruppare le mie rate in un’unica soluzione potreste suggerirmi a chi posso rivolgermi per avviare una pratica del genere visto che alcuni consulenti a cui ho chiesto mi hanno risposto che una banca nn mi darà mai dei soldi per estinguere altre banche magari voi potreste aiutarmi grazie

  2. Ciao Oronzo, non possiamo aiutarti direttamente perché non siamo un istituto di credito. Il nostro consiglio è di rivolgerti alla tua banca o finanziaria, che potrà valutare la tua situazione.

  3. Allora che aiuto ē se vuoi consolidare significa che già stai in una situazione di non poter pagare puntuale per l esposizione debitoria per me è inutile dire consolidare e poi se sei in Ritardo non ti finanziano …una presa in giro..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑