Diffamazione e furto d’identità: tuteliamo la nostra reputazione

Ogni azione che compiamo online lascia una traccia: quando aggiorniamo i nostri profili con contenuti e informazioni personali, quando scegliamo di condividere una foto, un video oppure un messaggio. Tutto quello che pubblichiamo in rete contribuisce a creare un’immagine di quello che siamo: dobbiamo quindi essere attenti a ciò che scegliamo di condividere e dobbiamo anche conoscere i livelli di privacy consentiti dai servizi che utilizziamo.

Se non ci facciamo caso, le informazioni che abbiamo diffuso potrebbero essere usate contro di noi. Anche perché siamo sempre più connessi e usiamo un numero sempre maggiore di applicazioni e programmi.

L’esempio forse più noto dei rischi che possiamo correre è il furto di identità: qualcuno raccoglie sufficienti informazioni su di noi e magari l’accesso a uno dei nostri profili e usa la nostra identità per chiedere un finanziamento che non restituirà o per fare acquisti che potremmo essere noi a pagare. I tempi per scoprire questo tipo di truffe sono molti lunghi (anni, in certi casi). Se vogliamo scoprire tempestivamente un furto di identità ed essere tranquilli del fatto che nessuno danneggi la nostra reputazione creditizia possiamo rivolgerci ad Identikit.

Oppure, in una situazione all’apparenza meno grave, un malintenzionato potrebbe usare la nostra identità per pubblicare contenuti offensivi e diffamare altre persone. In entrambi i casi, saremo noi a dover dimostrare di essere estranei alle vicende e questo potrebbe costarci tempo ed energie, come abbiamo già raccontato. Raccogliere il maggior numero di prove possibili e presentare una denuncia sono i primi passi da fare.

Abbiamo visto che furti di identità e cybercrimine sono in costante aumento, anche nel nostro Paese. Il primo consiglio per tutelare la nostra reputazione è fare attenzione a cosa condividiamo e scegliere password sicure. Se poi vogliamo avere uno strumento in più, in grado di monitorare la circolazione dei nostri dati sul web per avvisarci quando siamo troppo esposti, allora possiamo rivolgerci a un servizio come Sicurnet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑