Mutui Green: opportunità e vantaggi

La crescente sensibilità dell’opinione pubblica verso i temi della tutela dell’ambiente si traduce sempre più nella preferenza, da parte dei consumatori, verso prodotti ecosostenibili. Un trend che recentemente ha portato anche il mercato del credito – grazie al contributo della Ue con fondi e progetti specifici come l’Energy Efficient Mortgages Pilot Scheme – a sviluppare nuove forme di finanziamento, i cosiddetti mutui green, pensati per agevolare l’acquisto di immobili ad alta efficienza energetica e la ristrutturazione per il miglioramento energetico.

EFFICIENZA ENERGETICA = RISPARMIO

In Italia sono ormai numerosi gli istituti di credito che offrono questa tipologia di mutui “verdi”, caratterizzati da un tasso inferiore rispetto a quelli tradizionali. E in un paese come il nostro, dove la metà degli immobili ha più di 40 anni, puntare sull’efficienza energetica può offrire indubbi vantaggi: risparmiare sui costi del mutuo, detrazioni fiscali, riduzione dei consumi energetici e quindi bollette meno care, maggior valore dell’immobile nel medio e lungo periodo.

CHE COSA SONO I MUTUI GREEN

Si tratta di finanziamenti a condizioni favorevoli finalizzati all’acquisto di abitazioni o immobili commerciali appartenenti alle classi energetiche A e B oppure alla ristrutturazione per aumentare l’efficienza energetica di almeno il 30% (2 classi energetiche) con pannelli solari, caldaie, infissi, ecc.

CONDIZIONI E VANTAGGI DEI MUTUI GREEN

Le condizioni dei mutui green sono reperibili sui siti delle banche e confrontabili. Il tasso applicato può essere inferiore dello 0,10 oppure dello 0,20 per cento rispetto ai mutui normali e nelle formule variabili è agganciato alla tempestiva valutazione dei lavori. Oltre al vantaggio della riduzione dello spread, in alcuni casi gli istituti di credito offrono servizi aggiuntivi come consulenze gratuite e prestiti per sostenere le spese di riqualificazione energetica.

L’ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA

Per verificare che le case siano state costruite con criteri di risparmio energetico o che, una volta ristrutturate, abbiano permesso di ridurre i costi energetici è necessario che tecnici abilitati certifichino i cambiamenti nell’attestato di prestazione energetica (APE).

MUTUI GREEN, I DOCUMENTI NECESSARI

Per richiedere un mutuo green occorre presentare all’istituto di credito il documento di identità del richiedente, il codice fiscale, i documenti reddituali e il preventivo dei lavori oppure le fatture.

Per approfondire: Che cosa dobbiamo sapere prima di scegliere un mutuo / Le 10 cose da sapere per comprare casa in modo conveniente e sicuro

Prima di un decisione così importante com’è quella di accendere un mutuo, consigliamo di valutare al meglio la propria affidabilità creditizia con METTINCONTO, il servizio di Mister Credit che in modo facile e veloce permette di tenere sotto controllo la propria situazione finanziaria e di richiedere credito in maniera consapevole.

Comments are closed.

Powered by WordPress.com.

Up ↑