Gestire al meglio il Bilancio Familiare in 5 mosse

L’Italia è da sempre un paese con una forte propensione al risparmio. Una virtù che rischia però d’essere indebolita dal nostro posizionarci agli ultimi posti, tra i Paesi industrializzati, per quanto riguarda il livello di alfabetizzazione finanziaria. La conoscenza dei fondamentali dell’economia è infatti indispensabile per non commettere errori nella gestione del denaro familiare e per ridurre il rischio di subire truffe.

Tra gli errori più frequenti compiuti da molti risparmiatori italiani c’è sicuramente il non gestire il bilancio familiare. Stilare un quadro preciso delle proprie disponibilità economiche è un prerequisito fondamentale per effettuare scelte finanziarie con maggiore consapevolezza. Come fare dunque per gestire al meglio il bilancio familiare? Ecco cinque semplici raccomandazioni:

  1. Tieni sotto controllo entrate e uscite per sapere con esattezza la tua situazione economica attuale e il suo andamento nel tempo. Annota quotidianamente tutte le spese, dividendole tra fisse (affitto, bollette, trasporti, eventuali rate) e variabili (alimentari, vestiti, acquisti vari o imprevisti).
  2. Cerca un equilibrio fra reddito e tenore di vita seguendo la regola del 50/30/20. Il 50% del tuo budget dovrebbe essere destinato alle spese essenziali (casa, cibo, trasporti, ecc.), il 30% a quelle discrezionali (ristoranti, viaggi, cinema, libri, ecc.) e il 20% almeno per il risparmio e gli investimenti. In questo modo sarai in grado di far fronte anche a eventuali spese impreviste.
  3. Non fare il passo più lungo della gamba. Prima di qualunque spesa verifica che sia sostenibile per il tuo bilancio familiare. Una buona regola è non indebitarsi complessivamente, considerate tutte le rate da pagare, oltre il 33% del reddito mensile familiare. Ricorda che eventuali pagamenti in ritardo o saltati incidono sulla valutazione della tua affidabilità, rendendo più difficile l’accesso al credito.
  4. Conserva scontrini e ricevute e preparati per tempo al 730. Inizia subito a raccogliere fatture, ricevute, documenti e tutto ciò che serve per arrivare senza affanno alla presentazione della dichiarazione dei redditi. Grazie a detrazioni e deduzioni è possibile recuperare parte delle spese sostenute nel corso dell’anno.
  5. Semplifica la gestione del budget familiare. Per tenere facilmente traccia di entrate e uscite e calcolare in automatico il saldo è consigliabile utilizzare software come Excel oppure in alternativa una delle tante app per smartphone.

Per saperne di più sui temi del credito e della gestione delle finanze puoi guardare i video di Faccio Tesoro, il progetto di educazione finanziaria realizzato da CRIF.

Per fare scelte finanziarie più consapevoli, puoi affidarti ai servizi METTINCONTO e METTINCONTO 365 di Mister Credit. Oggi, grazie alla possibilità di collegamento coi dati del tuo conto corrente, puoi avere in un unico luogo sicuro tutte le informazioni sui tuoi conti e finanziamenti ed essere avvisato quando spendi più del previsto. Inoltre, puoi controllare meglio entrate e uscite, capire veramente come gestire le tue spese e ottenere una valutazione della tua affidabilità sempre più completa e precisa.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑