Comprare casa all’asta: tutto ciò che bisogna sapere in 10 facili consigli

Acquistare una casa all’asta? Grazie ai prezzi di vendita più bassi, può essere un affare, ma attenti alle insidie!

Pur essendo ancora una realtà di nicchia nel mercato immobiliare italiano, le compravendite all’asta sono in notevole crescita: +21,8% nel secondo semestre 2018, come rilevato dall’ultimo Rapporto sulle aste immobiliari del Centro Studi Sogeea. Secondo il rapporto, “il mercato offre buone opportunità d’investimento, magari per una giovane coppia con disponibilità finanziarie limitate. Molti istituti bancari mettono a disposizione strumenti ad hoc per procedere all’acquisto e i meccanismi di vendita all’asta sono trasparenti e tutto sommato semplici”.

Occorre tenere presente, però, che quello delle case all’asta è un mercato con caratteristiche peculiari, dove occorre sapersi muovere con consapevolezza per evitare cattive soprese. Gli immobili in vendita all’asta, ad esempio, potrebbero essere gravati da spese condominiali arretrate o da abusi edilizi non condonati. Per ridurre i fattori di rischio che possono compromettere il nostro affare, prima di acquistare una casa all’asta è perciò indispensabile verificare quante più informazioni possibili sull’immobile di nostro interesse. Ecco una guida con le cose essenziali da sapere:

  1. Il modo migliore per trovare case all’asta. Gli annunci di vendita di immobili all’asta sono pubblicati sul “Portale delle vendite pubbliche” sul sito del ministero della Giustizia, sui siti dei tribunali, degli istituti di vendite giudiziarie e delle agenzie immobiliari.
  2. Esaminiamo tutti i documenti. Controlliamo con grande attenzione l’avviso di vendita, la “relazione di stima” che accompagna l’annuncio (una perizia che descrive l’immobile da ogni punto di vista), le planimetrie, le fotografie e tutti gli altri documenti disponibili.
  3. Occhio al prezzo. Se è molto inferiore alla media di mercato, l’immobile potrebbe nascondere qualche problema.
  4. Visitiamo la casa. È indispensabile visionare personalmente la casa, meglio se insieme a un geometra: il proprietario potrebbe non aver effettuato la manutenzione, gli impianti potrebbero non essere a norma e potrebbero mancare pavimenti, sanitari o infissi. La visita è prenotabile sul portale del ministero della Giustizia. Il custode dell’immobile ha l’obbligo di fissare un appuntamento entro 15 giorni dalla richiesta.
  5. Evitiamo gli immobili occupati abusivamente. Se occupati abusivamente, dovremo provvedere a nostre spese ad eseguire lo sfratto.
  6. Attenti a spese condominiali arretrate e abusi edilizi. Eventuali spese condominiali arretrate dovranno essere saldate dal nuovo proprietario. E la presenza di abusi edilizi (soppalchi, secondi bagni, ecc.) non condonati potrebbe rendere impossibile chiedere un mutuo a una banca.
  7. Possibilità di mutuo. Si può comprare una casa all’asta anche con un mutuo. Grazie a convenzioni tra banche e tribunali è possibile far coincidere la stipula del mutuo e il decreto di trasferimento per il passaggio di proprietà dell’immobile. Ma è bene informarsi per tempo in proposito.
  8. Come partecipare all’asta. Le aste immobiliari sono ormai quasi esclusivamente telematiche. Per inviare l’offerta è necessaria una casella di posta elettronica certificata (PEC).
  9. Richiedere subito le agevolazioni. La richiesta delle agevolazioni per la prima casa acquistata all’asta deve essere fatta prima della registrazione dell’atto, pena la nullità della domanda.
  10. Assistiti è meglio. Per avere la sicurezza di non commettere passi falsi nell’acquisto di una casa all’asta è consigliabile farsi seguire da un avvocato o da un geometra.

Prima di una decisione così importante com’è quella di accendere un mutuo, consigliamo di valutare al meglio la propria affidabilità creditizia con METTINCONTO, il servizio di Mister Credit che in modo facile e veloce permette di tenere sotto controllo la propria situazione finanziaria e di richiedere il credito in maniera sicura e consapevole.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑