Le più strane storie di furto d’identità

furto identita storie straneSappiamo che il furto d’identità e le frodi creditizie sono in crescita e che i ladri tentano tutte le strade possibili per far cadere le loro vittime. Alcune storie hanno lieto fine, come quella di Luca, ma i tempi per rendersi conto di essere vittime di furto di identità possono essere molto lunghi.

Dagli Stati Uniti all’Italia, ecco alcune storie di furto d’identità i cui protagonisti si sono fatti rubare i dati personali.

Alcuni documenti smarriti in uno spogliatoio di un centro medico sono stati usati dal truffatore per dirottare rimborsi di spese sanitarie sul proprio conto bancario. Bisogna sottolineare che i furti di informazioni mediche sono uno dei rischi maggiori negli Stati Uniti, soprattutto a causa di massicce violazioni dei database delle assicurazioni: in alcuni casi i criminali hanno potuto mettere le mani sui dati di più di dieci milioni di persone.

C’è poi chi ha sottratto l’identità a una vittima per mettere a suo carico le forniture di servizi come gas, elettricità, internet e telefono di un’altra abitazione.

Anche i siti di incontri, a quanto pare, non sono esenti da rischi: dopo essersi presentato come un uomo d’affari di successo, un truffatore è riuscito a sottrarre informazioni personali della vittima per incassare soldi con un’identità falsa.

C’è chi, con un po’ troppa leggerezza, ha abboccato a una mail fasulla che annunciava la vittoria di 10.000 euro in una lotteria. Il malcapitato, dopo aver fornito tutte le sue informazioni personali, ha visto sparire regolarmente denaro dal suo conto: il truffatore aveva chiesto un finanziamento per comprare un’auto!

Un altro ladro d’identità, dopo aver sottratto i dati anagrafici via internet, ha creato anche delle false buste paga per ottenere un finanziamento a nome della vittima che si è accorta del problema solo quando ha richiesto un mutuo per comprare casa.

Come questi storie dimostrano, stare attenti e coltivare una sana diffidenza sono i primi strumenti che abbiamo per difenderci, occorre poi fare attenzione alle nostre finanze, verificando periodicamente gli estratti conto per essere sicuri che non ci siano spese che non abbiamo fatto, e alzare le difese dei nostri profili online: password sicure e, quando è possibile, attivando l’autenticazione in due passaggi. Infine, IDENTIKIT è il servizio utile a intercettare tutti i casi in cui il ladro d’identità ruba i dati personali della vittima per ottenere un prestito e commettere una frode creditizia.

IDENTIKIT è infatti l’unico servizio in Italia che protegge l’identità, avvisandoti quando viene richiesto un finanziamento a tuo nome. In questo modo, puoi intervenire tempestivamente se qualcuno richiede credito spacciandosi per te, danneggiando la tua reputazione creditizia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑