Trasparenza nei contratti di credito al consumo: a che punto siamo?

Financial planning consultationQuando si deve firmare un contratto di credito al consumo, è importante che tutte le informazioni che riceviamo da parte della banca o della finanziaria siano conformi a quanto richiesto dalla legge. Questo vale anche per le informazioni pre-contrattuali che illustrano il tipo di finanziamento e le sue caratteristiche.

A questo proposito, e conformemente alla normativa europea, la Banca d’Italia ha predisposto il modello standard “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori”.
Se vi siete rivolti a un istituto di credito per ottenere un finanziamento, potete controllare la completezza delle informazioni che avete ricevuto confrontando l’informativa con il modulo standard.

Oltre ai vostri dati personali, il documento deve contenere informazioni su:

  • tipo di contratto di credito
  • importo totale
  • condizioni di prelievo
  • durata del contratto
  • rate e loro caratteristiche
  • importo totale dovuto dal consumatore (prestito più interessi)
  • eventuale indicazione del bene o del servizio in caso di credito finalizzato
  • costi del credito: tasso di interesse, Taeg, eventuali costi assicurativi o di servizi aggiuntivi, eventuali altri costi (anche in caso di ritardo nei pagamenti)
  • altre informazioni legali, come quelle sul rimborso anticipato

Un discorso simile vale anche nel caso stiate cercando proposte di credito al consumo sui siti degli istituti di credito: anche in questo caso le banche hanno l’obbligo di trasparenza nei confronti del cliente, indicando tutti gli elementi necessari alla valutazione della proposta. Tipo di contratto e sue caratteristiche, quindi, ma anche tutti i costi: Taeg, tasso di interesse (e indicazione della tipologia: fisso o variabile), ammontare delle rate, durata, tutte le spese comprese nel costo totale.

Non bisogna mai dimenticare l’importanza di una scelta consapevole e informata quando si tratta di orientarsi verso una offerta di credito al consumo: agli istituti di credito spetta il compito di fornire una informazione corretta e chiara, i consumatori dovranno invece essere attenti e leggere tutte le clausole contrattuali, per evitare spiacevoli sorprese.

Se state pensando di chiedere un finanziamento, quindi, non dimenticate di valutare la vostra situazione economica e di verificare quali informazioni devono essere presenti in un contratto di credito al consumo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑