Come si segnala un furto di identità o una frode creditizia

 Se anche a voi è capitato di imbattervi in un sito sospetto o avete ricevuto un’email di phishing, oppure avete scoperto un profilo online costruito con un’identità rubata, vi sarete chiesti quale sia la procedura corretta per denunciare il fatto.

Prima di tutto l’errore più comune, specie in Facebook, è quello di copiare il link malevolo per incollarlo tra i commenti e parlarne, generando curiosità. È avvenuto con i gruppi per scoprire “chi guarda il mio profilo” (perfettamente inutili) o con le inesistenti fotografie di Osama Bin Laden morto: nessuno le ha mai viste, ma migliaia di persone nel mondo hanno provato a seguire quei link. In questi casi, come ricorda la Polizia Postale, la scelta migliore è di evitare il passaparola online, ma di segnalare il suddetto link a chi di competenza. Parlando di Facebook: qui segnaliamo le violazioni dei termini di utilizzo e qui le fotografie non autorizzate.

Nei casi più gravi in cui abbiamo il sospetto che qualcuno abbia forzato il nostro profilo on line, oppure scopriamo dei movimenti sul nostro estratto conto non autorizzati, noi di Mister Credit consigliamo di seguire comportarvi così:

  • Cambiate le password che utilizzate per accedere ai servizi online, ad esempio ai vostri account email, social network, servizi di pagamento, ecc.
  • Se utilizzate un servizio di home banking, controllate frequentemente l’estratto conto per poter intervenire prima possibile, segnalando alla banca eventuali transazioni anomale. A tal proposito, conservate in rubrica il numero diretto della vostra banca per bloccare le carte.
  • Effettuate denuncia alle forze dell’ordine verso ignoti, allegando una copia dell’estratto conto da cui si evincono eventuali transazioni anomale, facendo presente le modalità con cui avete sempre custodito carta e pin.
  • Se siete clienti di Mister Credit contattate l’assistenza, che vi darà tutto il supporto necessario per porre rimedio a quanto accaduto.

Ed ora vediamo quali sono i contatti diretti per denunciare reati come: truffe telematiche, violazione della privacy tramite email, furto dei dati sensibili, furto dei numeri delle carte di credito, dialer illegali (es. il 199), diffamazione o calunnia sui social network.

Come fare la denuncia alla Polizia Postale:

  • Scrivere a uno degli indirizzi email di competenza regionale. Conviene allegare eventuali file e specificare il nostro comportamento e informando sulle nostre abitudini online in modo preciso.
  • La denuncia può anche essere effettuata anche via web tramite questo indirizzo.

Dopo aver fatto la denuncia online alla Polizia Postale invia un’email con ricevuta e numero di protocollo. Da quel momento, entro 48 ore, è necessario andare di persona per confermare la denuncia all’ufficio postale scelto.

Avete mai segnalato sospetti di furto di identità o link malevoli? La risposta è giunta in tempi sufficientemente brevi? Raccontateci la vostra esperienza.

Immagine: Pagina Facebook dell’Agente Lisa, l’assistente virtuale della Polizia di Stato.

Vuoi rimanere aggiornato sul furto d’identità e sulle frodi creditizie? Seguici su Facebook!

2 thoughts on “Come si segnala un furto di identità o una frode creditizia

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑