Bonus PC, Tablet e Internet: cos’è e come richiederlo

Dal 9 novembre le famiglie con ISEE fino a € 20.000 possono richiedere un voucher fino € 500 per migliorare la propria connessione internet, acquistare un PC o un Tablet. 

Al via il bonus statale per facilitare l’accesso a internet alle famiglie meno abbienti. In tempi di didattica a distanza e lavoro da remoto a causa dell’emergenza Covid, il governo cerca di ridurre il digital divide mettendo a disposizione dei nuclei familiari con un reddito ISEE inferiore a 20.000 euro un incentivo, fino a 500 euro, per attivare una connessione di rete fissa a banda ultra larga ed acquistare un computer o un tablet

Ecco in 10 punti tutto ciò che è necessario sapere sul Bonus PC, Tablet e Internet.

1. Il bonus è riconosciuto alle famiglie sotto forma di sconto sul canone, sul costo di attivazione della connessione internet e sul costo dell’eventuale dispositivo. 

2. Il valore del bonus può arrivare a un massimo di 500 euro ed è così suddiviso: per il contratto a internet non inferiore ai 12 mesi, il valore è compreso tra i 200 e i 400 euro; per la fornitura di un pc o un tablet, il valore è compreso tra i 100 e i 300 euro.

3. Per poter accedere al bonus è necessario autocertificare un reddito ISEE inferiore a 20.000 euro – ma la misura verrà presto estesa anche a fasce di reddito più alte e alle imprese – e non possedere ancora una connessione Internet con velocità di almeno 30 Mbps.

4. Le famiglie che hanno già una connessione potranno accedere al contributo solo attivando un nuovo abbonamento di rete fissa con fibra ottica con velocità di 1 Gbps in download.

5. Nelle Regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria e Toscana possono farne richiesta solo i cittadini residenti nei Comuni considerati più svantaggiati.

6. Il bonus può essere richiesto esclusivamente tramite gli operatori telefonici accreditati nell’elenco presente sul sito bandaultralarga.italia.it.

7. È possibile usufruire di un unico bonus per ciascun nucleo familiare presente nella medesima unità abitativa. 

8. L’eventuale acquisto di pc o tablet deve essere contestuale alla sottoscrizione dell’abbonamento internet, utilizzando parte del voucher ottenuto. 

9. Il dispositivo ottenuto diventerà di proprietà dell’utente dopo 12 mesi dall’attivazione del contratto.

10. Il bonus avrà durata fino ad esaurimento delle risorse stanziate che ammontano a 204 milioni di euro.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑