Come cancellarci dai social network, se vogliamo farlo

Possono essere moltissime le ragioni per cancellare i nostri profili dai social network, come Facebook, Twitter e Linkedin: voglia di liberare un po’ di tempo oppure desiderio di riprendere il controllo sulla propria privacy, limitando le informazioni personali che lasciamo in rete; magari la volontà di sottrarsi un po’ a questa socialità digitale o anche solo perché è diventato troppo complicato gestire tanti profili diversi.

Quale che sia la ragione, spesso ci sono più opzioni a disposizione. Prendiamo Facebook, per esempio: è possibile disattivare temporaneamente il proprio profilo – e in questo caso l’azienda conserverà i nostri dati che non saranno più visibili nel caso di un futuro ritorno – oppure si può eliminare definitivamente il profilo con tutte le informazioni (foto e post, mentre i messaggi e i post nei gruppi potrebbero rimanere visibili) con un tempo di attesa di circa due settimane. In ogni caso è possibile ottenere un backup con tutti i propri dati.

Anche Twitter dà la possibilità agli utenti di eliminare il proprio profilo: una volta presa la decisione abbiamo trenta giorni di tempo per scaricare una copia di tutti i tweet ed eventualmente ripensarci; passata questa scadenza il profilo verrà cancellato definitivamente.

Google permette di eliminare il proprio account: in questo caso la decisione toccherà tutti i servizi offerti dall’azienda di Mountain View, dalla posta elettronica di Gmail a Google plus, da Picasa (per le foto) a YouTube e Blogspot. È inoltre possibile eliminare solo alcuni dei servizi a cui si è iscritti. Tutte le operazioni sono semplici e possono essere seguite a partire dalla pagina di gestione del proprio profilo.

È possibile uscire anche da Linkedin, il social network professionale. Chiudendo il profilo, i nostri dati non saranno più visibili né ricercabili. Potremmo però continuare a ricevere mail dal servizio, a meno che non facciamo una richiesta esplicita per bloccare il nostro indirizzo. Se un giorno vorremo iscriverci di nuovo a Linkedin dovremo però usare un indirizzo mail diverso.

Ci sono poi servizi che non permettono l’eliminazione definitiva del profilo ma solo la sua disattivazione (come Pinterest, per fare un esempio).

Esiste anche un sito, Just Delete Me, che fornisce i link diretti alle pagine per eliminare i profili di moltissimi servizi online. Il sito classifica anche i siti web in quattro colori: verde se la procedura di cancellazione è semplice, giallo se comporta qualche difficoltà, rosso se è difficile e nero se il servizio non rende possibile eliminare i profili personali.

Se invece decidiamo di continuare la nostra vita digitale, un paio di semplici consigli: scegliamo password forti (e diverse per ogni servizio) e facciamo attenzione a ciò che scegliamo di condividere online.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑